You are here
Home > NOTIZIE DALLA MOVIDA > Movida a Cirò Marina: arriva l’ordinanza per la diffusione musicale

Movida a Cirò Marina: arriva l’ordinanza per la diffusione musicale

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

 

ORDINANZA N° 30: CAMBIA LA MOVIDA CIROTANA

Con l’ordinanza N°30 della Commissione straordinaria cambiano gli orari di diffusione sonora nei locali pubblici di Cirò Marina. Si apprende dalla delibera che nel centro urbano la diffusione è permessa tutti i giorni dalle 19:00 sino alle 24:00. Nel periodo invece “estivo”, ovvero dal 01 Giugno al 30 Settembre, nel centro urbano, gli orari sono dalle 09:00 a 00:30 per la filo diffusione d’ascolto, mentre per i locali da ballo gli orari sono dalle 19:00 fino alle 00:30. Nel periodo dal 1 Luglio sino al 31 Agosto, dalla domenica al giovedì il limite delle 00:30 viene posticipato di mezz’ora ed il venerdì ed il sabato fino alle 02:00. L’unica deroga prevista riguarda il 14 e 15 agosto, il quale orario massimo è previsto per le 03:30.

 

LE SANZIONI:

Le sanzioni previste da tali norme sono scaglionate sulla base di un massimo di tre violazioni:

  • 1° violazione: sanzione amministrativa da minimo € 258,00 fino ad un massimo di € 1549,00;
  • 2° violazione: oltre alla sanzione amministrativa si applica la sanzione accessoria che prevede la sospensione delle autorizzazioni alla diffusione audio per un minimo di 10 giorni;
  • 3° violazione: oltre alla sanzione amministrativa si applica la sanzione accessoria che prevede la sospensione dell’autorizzazione amministrativa dell’esercizio dell’attività per un minimo di 5 giorni;

 

PROBABILI RIPERCUSSIONI:

Questa riorganizzazione della diffusione sonora era attesa da molti cittadini, ma pare che sia stata redatta senza tener conto di quelli che sono gli eventi, ricorrenti da anni, che ormai si svolgono in differenti strutture a Cirò Marina. Per citare alcuni esempi: il  “Bikini beach party” dello sabilimento Xenos, che avviene solitamente al pomeriggio, ampiamente prima le ore 19:00; il “Giovediamoci” dello stabilimento Gilda, che da anni, al giovedì, intrattiene migliaia di utenti; Baia de Punta e Habanero, anche loro da diversi anni punto di riferimento notturno dei giovani, saranno anche loro vincolate al rispetto dell’ordinanza?

Non si rischia di “mandare” i giovani a ballare in altre località con tutti i rischi che ne comporta la statale 106?

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Lascia un commento

Top
Facebook