You are here
Home > Curiosità > Esibisce alla polizia una patente ‘originale’ e viene denunciato

Esibisce alla polizia una patente ‘originale’ e viene denunciato

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Il mondo è bello perché è vario recita il proverbio e non mancano le circostanze bizzarre che possono manifestarsi all’improvviso squarciando la monotonia del quotidiano, lasciando un sorriso divertito ma anche incredulità. Questo deve essere quello che ha provato la polizia di Milton Keynes, città del Regno Unito del Buckinghamshire, a nord-ovest di Londra. Un automobilista sprovvisto di patente aveva pensato bene di falsificare il suo documento di guida in modo piuttosto originale.

Quando gli agenti della Thames Valley Police non avranno creduto ai loro occhi quando un automobilista che avevano appena fermato ha esibito loro una patente di guida con foto, nome e cognome e indirizzo di Homer Simpson. Esatto, proprio quell’Homer Simpson, protagonista dei cartoni delle celebre e longeva serie di cartoons americani, ultimamente tornata molto in auge per i suoi clamorosi riferimenti anticipatori all’attualità dei nostri giorni. I Simpson hanno previsto eventi e tendenze dei nostri giorni, quello che sembrava un mondo distopico è diventato realtà. Divertente e terrificante al tempo stesso.

Usare, tuttavia, i suoi personaggi per falsificare un documento di identità forse è troppo. Così l’automobilista che, pensando di fare lo splendido, ha esibito la sua “originale” patente di guida alla polizia ha finito con l’essere denunciato. Un’idea non molto brillante la sua.

Il curioso episodio è stato raccontato su Twitter proprio dalla polizia Thames Valley Police con una certa ironia.

Visualizza l'immagine su Twitter

Thames Valley Police

@ThamesVP

Earlier this week, @tvprp‘s PC Phillips stopped a car in Milton Keynes.

When she tried to identify the driver’s ID, she found the below…

The driver’s car was seized and he was reported for driving with no insurance and driving without a proper licence.

D’oh! ‍🤦‍♀️

Il tweet è stato pubblicato lo scorso 15 marzo. La polizia inglese scrive che una agente donna della polizia stradale ha fermato un automobilista a Milton Keynes. Quando ha cercato di identificare l’automobilista attraverso la patente ha scoperto questo qui sotto (scrive la polizia su Twitter, indicando la foto della patente pubblicata). L’auto è stata sequestrata perché l’automobilista era privo anche di assicurazione e l’uomo è stato denunciato per guida senza assicurazione e senza una appropriata patente di guida. Il tweet si chiude con l’esclamazione “D’oh!”, tipica di Homer Simpson e con l’emoticon di una donna che si mette la mano sulla faccia (facepalm).

Insomma, automobilista denunciato, come da regola, ma senza rinunciare all’ironia.

C’è un particolare, tuttavia, che ha animato la discussione sul web. Sulla falsa patente di Homer Simpson, come mostrata nella foto pubblicata dalla polizia, è riportato come indirizzo di residenza 28 Springfield Way, USA. Gli utenti più attenti, fan dei Simpson, hanno fatto subito notare che si tratta di un indirizzo errato. Il vero indirizzo di Homer, infatti, è 742 Evergreen Terrace, nell’immaginaria cittadina americana di Springfield. “Chiaramente falso. Homer vive a 742 Evergreen Terrace”, ha commentato un utente.

Non solo l’indirizzo di casa, sulla finta patente è stata sbagliata anche la data di nascita di Homer, riportata nel giorno del 4 agosto 1963, quando la data di nascita del personaggio è invece 12 maggio 1956. Un falsario piuttosto sbadato.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Lascia un commento

Top
Facebook